Regolamento di Partecipazione per i Maker

Aggiornamento: 1 Luglio 2020

  1. L’iscrizione e la partecipazione alla Maker Faire Trieste è gratuita per tutti coloro che vorranno esporre i loro progetti/exhibit (definiti qui di seguito maker) durante le giornate di venerdì 4 e sabato 5 Settembre 2020. La possibilità di tenere seminari, proporre laboratori pratici o esperimenti scientifici o spettacoli artistici che prevedano contatto fra le persone, anche sotto la stretta responsabilità del maker, non può essere garantita al momento della stesura di questo regolamento e, nel caso venga in seguito esplicitamente autorizzata, sarà in ogni caso soggetta agli obblighi e le modalità richieste dalle disposizioni pubbliche circa la prevenzione COVID-19 in vigore al momento dell’evento
  2. L’organizzazione della Maker Faire Trieste è a cura di ESOF/Fondazione Internazionale Trieste per la Scienza (FIT), del Centro Internazionale di Fisica Teorica Abdus Salam (ICTP) e del Comune di Trieste (definiti qui di seguito semplicemente “gli organizzatori”). La Maker Faire Trieste è parzialmente finanziata da fondi della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia (Avviso pubblico per iniziative progettuali riguardanti manifestazioni di divulgazione della cultura scientifica 2020).
  3. Si invitano i maker interessati a iscriversi entro e non oltre il mezzogiorno del 16 Agosto 2020; l’accettazione delle domande di iscrizione spetta solamente al Comitato di Selezione (stabilito dagli organizzatori) e verrà comunicata ai richiedenti il prima possibile. Per motivi tecnici viene richiesto di compilare una domanda di partecipazione separata per ogni singolo progetto proposto, ma i maker accettati vengono poi registrati una sola volta. I progetti accettati saranno immediatamente resi pubblici sul sito web ufficiale e sui canali social, ma i dati personali dei maker non saranno resi pubblici.
  4. La decisione del Comitato di Selezione è insindacabile, in caso di rifiuto potrà essere richiesta una risposta motivata e si potrà ripresentare la domanda dopo le opportune modifiche.
  5. L’accettazione dell’iscrizione non comporta per gli organizzatori nessun rimborso di costi sostenuti dai maker (come ad esempio spese di viaggio, soggiorno, allestimento o altro), che vanno coperti dai maker stessi, tranne che nei casi dove viene esplicitamente concordato diversamente.
  6. Ogni maker accettato dovrà munirsi dei dispositivi individuali di protezione (DPI) secondo gli obblighi e le modalità richieste dalle disposizioni pubbliche circa la prevenzione COVID-19 in vigore al momento dell’evento, e dovrà essere al corrente delle disposizioni stesse e rispettarle in ogni momento dell’evento.
  7. Società di ogni genere e professionisti che desiderano partecipare in qualità di maker per promuovere loro prodotti, progetti o attività (normalmente a scopo di lucro) potranno fare comunque domanda di iscrizione a titolo gratuito; in caso di accettazione saranno invitati a sponsorizzare l’evento, entro le loro possibilità, e non potranno svolgere attività di tipo commerciale durante l’evento (vendita di prodotti, etc.). Inoltre, i maker espositori non sono in nessun caso autorizzati a distribuire (a pagamento oppure gratuitamente) cibi o bevande al pubblico.
  8. La postazione offerta ai maker sarà normalmente composta da: una casetta in legno di dimensioni 4×3 metri, con accessi (richiudibili) da tutti i lati, posta all’aperto; una presa elettrica (singola Schuko, carico massimo 1000W); illuminazione elettrica nelle ore serali. Non sarà  invece fornito dall’organizzazione l’accesso ad alcuna rete WiFi o cablata. Ogni maker accettato riceverà una maglietta “MAKER” (che andrà indossata per tutta la durata l’evento) e dei buoni per alcuni pasti gratuiti presso locali vicini alla sede dell’evento.
  9. Richieste che vadano oltre alla dotazione minima sopra elencata vanno motivate nella domanda di partecipazione e non sono garantite, esse verranno prese in considerazione dagli organizzatori compatibilmente con le risorse disponibili. Vi sarà la possibilità (dietro richiesta o per decisione degli organizzatori) di essere posizionati all’interno di uno o più tendoni (gazebo con pareti richiudibili in materiale plastico) di dimensioni 4×4 metri e le medesime forniture elettriche delle casette, compatibilmente con la situazione logistica del momento.
  10. Fra i maker espositori saranno selezionati i vincitori nelle categorie “Lady Maker”, “Maker Faire Trieste” e “Science Picnic”. Altri premi potranno essere stabiliti dagli organizzatori.
  11. Non è al momento garantita la disponibilità di un palco e neppure di stanze o aule per laboratori o lezioni/esperimenti, quindi i maker che desiderassero proporre seminari/corsi/tutorial o performance artistiche e attività varie (soprattutto se queste prevedono il contatto fra le persone) sono invitati a pensare a soluzioni alternative e in ogni caso dovranno concordare tali attività con gli organizzatori e comportarsi secondo gli obblighi e le modalità richieste dalle disposizioni pubbliche circa la prevenzione COVID-19 in vigore al momento dell’evento.
  12. La disposizione degli stands sarà stabilita dagli organizzatori, sentendo le esigenze di tutti i proponenti, e pubblicata nella mappa ufficiale appena possibile. In caso di necessità potrà essere necessario riposizionare gli stand, e/o ridurre la durata delle attività presso gli stessi.
  13. Ai maker è richiesta la partecipazione per tutta la durata della fiera (venerdì e sabato), nel caso ciò non fosse possibile dovranno informare tempestivamente gli organizzatori.
  14. Ai makers registrati sarà autorizzato l’accesso veicolare nei tempi allocati per il carico/scarico che saranno comunicati prima dell’evento. Non è al momento garantita la disponibilità di posteggi nelle vicinanze della sede dell’evento, ma l’organizzazione cercherà di individuare e favorire delle soluzioni idonee per la sosta dei mezzi e gli spostamenti da e per le zone di posteggio. Durante gli orari di apertura al pubblico nessun veicolo potrà circolare fra gli stand (se non per servizi di emergenza o di polizia).
  15. Eventuali danni a persone o cose saranno a carico dei maker responsabili. Ogni attività che possa risultare potenzialmente pericolosa per il pubblico o per i maker stessi dovrà essere esplicitamente autorizzata in anticipo dagli organizzatori e svolgersi secondo gli obblighi e le modalità richieste dalle disposizioni pubbliche circa la prevenzione COVID-19 in vigore al momento dell’evento. Vi sarà uno staff di volontari, coordinati dagli organizzatori e chiaramente identificabili dalle magliette, che garantiranno assistenza e supervisione ai maker, e con cui tutti i maker sono tenuti a collaborare pienamente.
  16. Data la natura no-profit dell’evento, la vendita di prodotti e le transazioni commerciali da parte dei makers espositori NON saranno permesse durante la fiera stessa. Ogni pubblicità esplicita di prodotti commerciali (anche non in vendita) dovrà essere autorizzata in anticipo dagli organizzatori.
  17. In caso di forza maggiore la manifestazione potrà essere rinviata oppure annullata dagli organizzatori; in caso di pioggia o maltempo non gravi l’evento si svolgerà ugualmente.
  18. I maker provenienti da fuori la provincia di Trieste che ne avessero la necessità potranno richiedere di pernottare nelle notti di giovedì 3, venerdì 4 e/o eccezionalmente sabato 5 settembre a spese dell’ICTP; poiché la disponibilità di posti gratuiti non è al momento garantita (ed è comunque limitata) si invitano i maker ad inviare le loro richieste il prima possibile. Esse saranno valutate secondo l’ordine di invio, fino al raggiungimento della massima capacità di accoglienza (ancora da definire). Si sottolinea che al momento non possiamo garantire che vi sia del tutto questa possibilità di pernottamenti gratuiti.
  19. I maker sono a conoscenza che gli organizzatori, MAKE, Maker Faire e Make Community rispettano la loro privacy e non divulgheranno le loro informazioni personali. La policy riguardante la privacy di MAKE è disponibile in inglese a questo indirizzo: https://make.co/terms-and-privacy-policy/.
  20. I maker sono altresì a conoscenza che con l’invio della loro richiesta di partecipazione, acconsentono a questo Regolamento e accettano di condividere il loro contatto e le informazioni fornite sul loro progetto/stand/performance con MAKE Community per finalità editoriali.